Carrello 0

Sulla composizione

Questo breve saggio ci fa entrare nel vivo del processo creativo che porta alla nascita di un opera musicale. Un percorso affascinante che parte dalla figura del compositore nelle varie epoche (dall’anonimato in cui era chiamato a servire la Chiesa nell’Alto Medioevo, al ruolo di lacchè d’importanza, da esibire come prestigio delle corti di appartenenza), sino alla consapevolezza della propria figura di artista e libero pen­satore, fino ad arrivare a giovani compositori poco conosciuti che si sono affacciati da poco a quest’arte. L’autore si addentra anche sul significato del processo creativo, cercando di spiegare ad un pubblico di “non addetti ai lavori”, cosa comporti quel processo istintivo chiamato “ispirazione”.

Di chiarissima e piacevole lettura, questo volume contribuisce a lenire il solco pro­fondo creatosi tra la musica d’arte e il pubblico, specie giovanile, con argomentazioni mirate e pertinenti.

9,00

ID Prodotto: 1863
ISBN: 978-88-99855-41-3
Anno: 2020
Dimensioni: 15x21
Pagine: 44
Categoria:

Andrea Balzani

Andrea Balzani, classe ’81, si avvicina giovanissimo alla musica con la guida del flautista Claudio Caponi. Più avanti intraprende lo studio della chitarra prima, poi le tastiere ed il pianoforte studiando sotto la guida dei maestri Mariano D’Amelio, Walter Fischetti e Carlo Dominici. Numerose le sue partecipazioni in vari gruppi pop/rock e collaborazioni per realizzazione di colonne sonore di documentari o pubblicità e musiche di scena per spettacoli teatrali. Nel corso degli anni si è interessato alla composizione sperimentale partecipando a molte lezioni e masterclass di approfondimento. Pianista, tastierista e compositore versatile, il suo repertorio è orientato in gran parte verso la ricerca di sonorità nuove o inusuali nonché alla riscoperta e valorizzazione di autori o compositori poco noti. Tra le sue attività discografiche ha all’attivo varie pubblicazioni, sia da solista che in collaborazione con altri artisti. Attualmente studia composizione con il maestro Alessandro Cusatelli ed è socio fondatore dell’associazione Hildegard.