Carrello 0

Matteo Bevilacqua

6 Canzonette veneziane
12 Valzes

Partiture trascritte per strumenti da Andrea Balzani

Conosciamo poco sulla vita e la formazione musicale di Matteo Bevilacqua. Trapanese di nascita (inizialmente attribuito come fiorentino, solo di recente è stato rinvenuto il suo certificato di battesimo presso la chiesa di S. Pietro a Trapani, datato 26 Dicembre 1768) fu poeta, chitarrista, compositore e insegnante; operò principalmente a Vienna dove strinse legami con le più alte autorità cittadine e dove sposò la giovane baronessa Marianne von Stupan, da cui ebbe una figlia di nome Paulina. Come poeta fu il primo traduttore in assoluto, dal siciliano al toscano, de La Lyrica di Giovanni Meli: il volume fu stampato a Vienna nel 1816, un anno dopo la morte del celebre abate e, ad essa, seguì quella del poemetto Don Chisciotte e Sancho Panza nella Scizia (1818). Come compositore e chitarrista il suo catalogo è ancora oggi lacunoso e incompleto; scrisse un vasto numero di composizioni per chitarra sola, gruppo di chitarre, chitarra e voce, chitarra e pianoforte, flauto, violino e altri strumenti (numerosi suoi manoscritti sono conservati presso gli archivi di varie biblioteche italiane e d’Europa). Fu autore anche di un Metodo per chitarra ma nessuna copia di esso è stata finora ritrovata. Morì nel 1821 a Rodi Garganico in Puglia – allora appartenente al Regno di Napoli – (e non a Vienna come indicano erroneamente altre fonti) molto probabilmente a causa del tifo, in assoluta miseria.

Le 6 Canzonette Veneziane vengono presentate qui nella rielaborazione per voce e pianoforte, redatte da Balzani nel 2019. Anche i 12 Walzes vengono presentati qui nella rielaborazione di Balzani per chitarra e pianoforte, anch’esse redatte nel 2019.

8,00

ID Prodotto: 1855
ISBN: (pdf) 978-88-99855-43-7
Anno: 2020
Dimensioni: 23x17
Pagine: 54
Categorie: ,

Andrea Balzani, classe ’81, si avvicina giovanissimo alla musica con la guida del flautista Claudio Caponi. Più avanti intraprende lo studio della chitarra prima, poi le tastiere ed il pianoforte studiando sotto la guida dei maestri Mariano D’Amelio, Walter Fischetti e Carlo Dominici. Numerose le sue partecipazioni in vari gruppi pop/rock e collaborazioni per realizzazione di colonne sonore di documentari o pubblicità e musiche di scena per spettacoli teatrali. Nel corso degli anni si è interessato alla composizione sperimentale partecipando a molte lezioni e masterclass di approfondimento. Pianista, tastierista e compositore versatile, il suo repertorio è orientato in gran parte verso la ricerca di sonorità nuove o inusuali nonché alla riscoperta e valorizzazione di autori o compositori poco noti. Tra le sue attività discografiche ha all’attivo varie pubblicazioni, sia da solista che in collaborazione con altri artisti. Attualmente studia composizione con il maestro Alessandro Cusatelli ed è socio fondatore dell’associazione Hildegard.

www.andrea-balzani.it – andreabalzani.workinprogress@gmail.com