Carrello 0

Una generazione fortunata

Il volume rievoca le vicende della seconda metà del Novecento attraverso il racconto delle esperienze personali dell’autrice. Ne emerge il profilo di una “generazione fortunata” che è stata giovane in un periodo di benessere economico, quando le ideologie (politiche, sociali, artistiche) svolgevano un ruolo catartico. In quegli anni, la militanza politica, quella femminista e il ruolo della psicoanalisi hanno contribuito al superamento di molti tabù e allo sviluppo della consapevolezza di sé di una generazione, la prima vissuta in tempo di pace. L’avvento del post-moderno e la morte delle ideologie degli anni ‘80 e ‘90, hanno invece coinciso con l’acuirsi del “mal di vivere” che l’autrice racconta con humour, alternando aneddoti divertenti a storie intense di rapporti affettivi. Il racconto si conclude nel 2000 quando, come un’araba fenice, sembra risorgere a nuova vita.

ID Prodotto: 1728
ISBN: (cartaceo) 978-88-99855-45-1
Anno: 2020
Dimensioni: 15x21
Pagine: 216
Categoria:

Ghisi Grütter

Ghisi Grütter è Architetto e Professore Associato di Disegno. Ha fatto parte del Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre fino al 2019, dove ha insegnato “Tecniche di rappresentazione” e “Percezione e comunicazione visiva” nel corso di laurea magistrale in Progettazione dell’Architettura. Precedentemente ha insegnato presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Reggio Calabria, dove è stata anche Direttore del Centro Audiovisivo. Tra le sue pubblicazioni si ricordano i tre volumi di Al cinema con l’architetto. Film visti e commentati da Ghisi Grütter, tre volumi, Timía edizioni 2017/2019; Architettura e rappresentazione. Alcune questioni, Kappa 2015 (a cura di); Immagine aziendale e progettazione grafica, Kappa 2011; Disegno e immagine. Tra comunicazione e rappresentazione, Kappa 2006. Attualmente ha una rubrica nella rivista on-line “Ticonzero”, scrive nella sezione micro-critiche di “DeA, donne e altri” e collabora a “Bookciack magazine”.